Formazione

Salute e migrazione: curare e prendersi cura


Ringraziamo tutti coloro che hanno manifestato il loro interesse alla formazione e ci scusiamo sin d’ora di non essere in grado di accettare tutte le domande di partecipazione.
OIS organizzerà comunque altri corsi nei prossimi mesi sulle stesse tematiche.

L’Osservatorio Internazionale per la Salute (OIS), in collaborazione con Medici Senza Frontiere e Save the Children organizza, nell’ambito del Progetto Sanità di Frontiera, il corso “Salute e migrazione: curare e prendersi cura – L’approccio interculturale alla vulnerabilità e la salute del minore migrante”.

Il corso si svolgerà a Roma dal 2 al 5 luglio 2018 e si terrà presso la sede di Medici Senza Frontiere nei giorni 2 e 3 luglio, e presso la sede di Save the Children nei giorni 4 e 5 luglio.

Il corso è suddiviso in 4 sessioni formative: “Il contesto”; “Ferite invisibili e interculturalità: la comunicazione possibile”; “La tutela della salute dei minori migranti in famiglia e non accompagnati”; “Buone pratiche e prospettive”.

Assieme agli esperti di Medici Senza Frontiere e di Save the Children saranno coinvolti, tra gli altri, relatori del Ministero della Salute, dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’OIM, dell’UNHCR, dell’ASGI, dell’IDOS, del Centro Astalli, del Centro per la Salute dei migranti Forzati SAMIFO-Asl Roma1. Il numero massimo di partecipanti è 40.

La partecipazione al corso è gratuita. Sono a carico dei partecipanti le spese di trasporto, vitto e alloggio.

N.B. Si informa che nel corso dell’anno 2018 verranno organizzati altri corsi residenziali sul tema.